Dopo un primo make-up è di nuovo online il sito dell’amico Di Gregorio con il quale procede la collaborazione per lo sviluppo del top di gamma della serie XTrip.

In giornata anche il nuovo tablet per lo sviluppo del TR600 dovrebbe essere operativo…. quindi si prevede un lungo weekend di test on the road (e on the road dentro Roma equivale a 2 Dakar per lo meno).

Il TR600 rappresenta l’evoluzione dei dispositivi TR200 ,  TR440  e Digital Cockpit. E’ un sistema di Trip master multipurpose che consente l’utilizzo,  sia per trip che navigazione, del sistema di localizzazione interno e/o esterno (USB o Bluetooth) al tablet, oppure permette di interfacciarsi con il sistema informatico di bordo tramite la porta OBDII (interfaccia tipo ELM327). Novità importante introdotta con l’ultima versione è  il voice to speech, ovvero l’emissione vocale della distanza dai vari Target, allo scopo di non distrarre il pilota, oppure facilitare il navigatore impegnato in altri check.

Come sarà composto il TR600? Semplice: un Tablet o Notebook (il Tablet verrà fornito dalla OnTech) ed un’interfaccia per leggere alcune informazioni dall’auto. La più importante, anzi fondamentale per un utilizzo professionale, è quella relativa al segnale odometrico prelevato dalla centralina dell’abs oppure da sensore magnetico installato in post vendita. Questo segnale è il cuore del funzionamento dei TRIP…. Il protocollo OBD non lo prevede ed il GPS non è affidabile, mentre con l’interfaccia TR600 sensor della OnTech, si può arrivare ad una precisione di 4mm. Il TR600 Sensor infatti è il fulcro del sistema. E’ costruito intorno ad un microprocessore a 16bit ed è in grado di rilevare istantaneamente il segnale odometrico ed inviarlo al tablet via USB oppure Bluetooth.

Per il momento mi fermo qui… seguiranno altri articoli e foto…on working progress…

David Mariani

Categorie: Automotive

1 commento

Andrea · 18 maggio 2016 alle 22:18

La voglia di crescere è tanta! La voglia di collaborare anche! Questo ci porta a creare strumenti sempre più performanti come il Tr600, pulito efficace evoluto ma sempre della famiglia “Tr”. Quest’ultimo è l’insieme del Tr200 Tr440 con un pizzico di software in più!
Rimanete sintonizzare perché ne vedrete delle belle navigatori rally/off road/tout terrain parola di ANDREA DI GREGORIO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This website uses cookies to offer you the best experience online. By continuing to use our website, you agree to the use of cookies.